La ricerca europea è Open. La Open Science favorisce innovazione, crescita e competitività. Lo sostiene il Commissario Carlos Moedas, lo ha stabilito il Council on Competitiveness del 27 maggio 2016 e lo hanno ribadito le Raccomandazioni della Commissione sull’accesso all’informazione scientifica e sulla sua conservazione del 25 aprile 2018.

Il principio della ricerca europea è “as open as possible, as closed as necessary”, che sarà rafforzato in Horizon Europe.

Horizon 2020, il programma quadro di finanziamento europeo della ricerca, prevede per TUTTI i progetti finanziati:

  • l’obbligo di rendere disponibili in Open Access i risultati della ricerca (pubblicazioni)
  • l’obbligo di rendere disponibili insieme agli articoli anche i dati della ricerca su cui si basano (non i dati inediti, ovviamente). Il Progetto Pilota sugli Open Research Data, attivo solo per 9 discipline, è stato quindi esteso a tutti i progetti. Per saperne di più…

Cosa devo fare per le pubblicazioni?

Cosa devo fare per i dati?

Il progetto europeo OpenAIRE raccoglie i risultati della ricerca finanziata dalla Commissione e fornisce servizi a ricercatori e finanziatori.

I National Open Access Desk (NOAD) del progetto sono a disposizione per ogni tipo di supporto: potete contattare Emma Lazzeri ed Elena Giglia all’indirizzo noad-it@openaire.eu