• la linea editoriale andrebbe esplicitata in un editoriale o in apposita sezione: si evitano sottomissioni fuori focus
  • individuazione dell’area di interesse della rivista, del taglio e dell’impostazione
  • periodicità (possibile la struttura in fascicoli tradizionale oppure la pubblicazione di articoli via via accettati, con chiusura di un volume annuale)
  • peer review e sue modalità
  • eventuali sezioni (consigliato) con tagli differenti
  • indicizzazione della rivista, esplicitando in quali repertori/motori di ricerca [registrazione a cura delle singole riviste] se ha ISSN, DOI, Impact Factor
  • se viene registrata presso il Tribunale
  • lingue accettate
  • possibilità di files mulimediali
  • possibilità di Print On Demand (costi a carico della singola rivista, possibile rivolgersi a editori convenzionati con UniTO)